↑ Torna a Festival

Stampa Pagina

Giuria

 registaGiuseppe Marco Albano

Nato a Cisternino (Br) il 26 Aprile del 1985.
Filmaker, sceneggiatore e regista.

Frequenta l’Accademia Internazionale per le arti e le scienze dell’immagine, in seguito si iscrive all’Università di Parma facoltà di lettere e filosofia.

Tra i suoi lavori, il cortometraggio “Il cappellino”, presentato in Festival Italiani ed Internazionali, tra cui Albania, Polonia, Grecia, Portorico, Turchia, Marocco e Stati Uniti, finalista al Giffoni Film Festival e inoltre candidato ai Globi d’oro 2009 come Miglior Cortometraggio Italiano.

L’anno successivo il corto dal titolo “XIE ZI”, è finalista al Giffoni Film Festival 2010 nella sezione 10+Elements come unico cortometraggio Italiano e inoltre è tra i finalisti dei Nastri d’Argento 2011.

Nell’autunno del 2010 realizza il suo terzo cortometraggio dal titolo “Stand by me”, candidato nella cinquina dei David di Donatello 2011 come Miglior Cortometraggio Italiano e vince il Nastro d’Argento 2012. Nell’estate del 2011 l’esordio al lungometraggio con il film dal titolo “Una domenica notte”. Nel 2013 ritorna al cortometraggio firmando “AnnA” sul tema delle dimissioni in bianco. Vince il “Premio Troisi” come regista emergente Italiano.

Riccardo Davoli

Nasce a Roma nel quartiere popolare di Testaccio nel febbraio del 1986. Uscito dal liceo classico frequenta un anno di filosofia all’università La Sapienza per poi cambiare con il DAMS dell’Università di Roma 3. Il suo obiettivo è di lavorare nel

mondo del cinema, come regista, come creativo, tentando se possibile di rivitalizzare il settore cinematografico dei così detti “generi minori”.

“Bisogna ammetterlo siamo circondati da innumerevoli “Blockbusteroni” ed “americanate” di ogni genere, ma dall’altra parte le “Italianate” partorite anno dopo anno sono spesso e volentieri anche peggio. E’ giusto rimboccarsi le mani e fare qualcosa.”

Oltre agli studi, gestisce con il padre una storica Enoteca situata al centro di Roma. Il vino e la birra artigianale sono due suoi vezzi culinari, a cui difficilmente riesce a rinunciare.

Giulia Cosentino

Giulia Cosentino è nata a Catania, il 22 Luglio 1990. Laureata in Cinema e Arti della visione a Roma, ha vissuto a Lisbona, Parigi e Barcellona dove ha continuato i suoi studi di cinema e lavorato nell’ambito della produzione di festival e di cortometraggi e videoclip.

Attualmente a Roma si occupa di Cinema, collabora con diversi Festival europei, curandone le relazioni internazionali e scrive sul suo blog dal nome mussessein.org.

 

livioLivio Ricciardelli

Livio Ricciardelli, classe 1989, politologo ed editorialista storico di testate come “Termometro Politico” e “The Post Internazionale”.
Ha collaborato negli anni con RaiTre occupandosi di sondaggi nell’ambito del programma “Cominciamo Bene – Estate” e nel 2011 ha pubblicato il suo primo libro “Confessioni di un Candidato di Servizio”, edito da Favia.
Critico cinematografico e cinefilo (da sempre) di fede leoniana, leaniana, truffautiana ed herzoghiana.
Marco

Marco Bagli

Marco Bagli è un intellettualoide onnivoro hipster-radical chic con base a Perugia, dove frequenta un corso di dottorato in linguistica cognitiva inglese. È pieno di interessi di cui potrebbe parlare per ore con estrema superficialità e senza alcuna cognizione di causa, tra cui teatro, antropologia, arte contemporanea e sciamanesimo. Non capisce pressoché nulla di cinema ma ne è un discreto fruitore. Inoltre parla bene inglese: questi insieme a molti altri motivi gli hanno consentito di essere uno dei giudici del Retro Film Festival.

Commenti

comments

Permalink link a questo articolo: http://www.retrofilmfestival.eu/?page_id=2424